Since 2003

Pop Gospel Choir

Blog, news e musica

del Little Gospel Choir

Solisti e debutto

03 luglio 2018

Un concerto estivo all’insegna del Pop nella suggestiva cornice del Castello di Fombio. La serata d’apertura della stagione musicale estiva del Little Gospel Choir magistralmente diretto dal nostro maestro Michele Fontana, è stata come sempre, un grande successo!

Per l’occasione il coro ha proposto un tributo allo scenario musicale internazionale degli ultimi trent’anni ed agli artisti che ne hanno fatto e ne fanno tuttora parte:

Beatles, Coldplay, Annie Lennox, Adele, Madonna, Michael Jackson e Freddy Mercury sono solo alcuni nomi degli artisti portati sul palco attraverso una serie di brani, tutti arrangiati in chiave corale da Michele Fontana, appartenenti a mondi musicali completamente diversi tra di loro, ma che hanno lasciato il segno nella storia della musica.

 

WHY

 

Why, un’ intramontabile canzone scritta e composta da Annie Lennox alla fine di un’amore. La musicista scozzese esterna una serie di sensazioni tristi e malinconiche tipiche di chi ha visto la propria relazione sentimentale arrivare alla fine e fa un  bilancio del tempo passato. Una splendida canzone cantata Da Mariachiara Pezzotti con tanta passione e grande finezza.

 

AT LAST

Il pubblico ha potuto “assaporare” le dolcissime  note di  “At last”, brano del 1941 ed interpretato nel 1960 da Etta James, la lady del Blues, che ne fece il suo cavallo di battaglia, rendendola una meravigliosa, profonda ed emozionante canzone senza tempo; in questo caso cantata da Alice Ghidelli che con la sua splendida voce ha conquistato come sempre il pubblico riscuotendo grandi applausi.

 

BRIDGE OVER TROUBLE WATER

Grandi emozioni con il brano di Simon & Garfunkel “Bridge over trouble water” un’intensa e al tempo stesso delicata dichiarazione d’amore intesa come sentimento universale di affetto, amicizia e solidarietà, già racchiusa nel titolo: “Bridge over troubled water”, parole con le quali l’autore si propone di diventare come un ponte che possa permettere al destinatario di questa dedica di attraversare i momenti difficili della vita. La canzone è stata cantata dal nostro mitico basso Giancarlo Marelli che con le sue grandi doti canore sa sempre andare dritto al cuore del pubblico emozionandolo e strappando sovente anche qualche lacrima.

 

NELLA FANTASIA

Il soprano Cinzia Mola ha incantato il pubblico con la sua splendida voce, rendendo omaggio al Maestro Ennio Morricone con il brano “Nella Fantasia”, estratto dalla colonna sonora del film The Mission del 1986 diretto da Roland Joffé e vincitore della Palma d’oro al 39º Festival di Cannes. Il Maestro, in un’intervista di qualche anno fa, espresse il suo pensiero sull’importanza e sul potere della musica con queste parole:

“È la sua natura evocativa, ma cosa evochi resta chiuso nel sentimento di ciascuno. Ma al tempo stesso è un potere che crea un legame collettivo, una comunità dell’ascolto.”

 

LA CURA

La cura, di Francesco Battiato,  è una delle più belle canzoni mai scritta, capace di muovere sentimenti, emozioni, aspettative. Il cantautore invita l’altro a fidarsi di lui, promettendogli di dedicargli la propria vita, tendendogli la mano per annullarne cadute e aiutandolo a fronteggiare la propria fragilità. Un brano che parla di amore senza frontiere, senza distinzioni,  qualcosa in grado di andare anche oltre l’amore terreno. E Nicoletta Subitoni, con la sua splendida cover, ha reso  omaggio al cantautore toccando le corde più intime e vibranti dell’animo umano.

 

PEOPLE NEED THE LORD

People need the lord , una preghiera solenne cantata con grande passione e sentimento dal tenore Enrico Cagliani che ha saputo trasmettere un grande messaggio con tutto l’amore che possiede.

 

SOMEBODY TO LOVE

Il coro ha proposto infine un grande successo internazionale dei Queen, Somebody to love, con i solisti  Paolo Massari e Sara Mallica che hanno dato vita ad  un connubio di voci davvero avvolgente e intenso, riscuotendo consensi e grande entusiasmo. Il coro ha accompagnato il pubblico alla chiusura del concerto dando voce al brano forse più conosciuto ed apprezzato di sempre, che ha anche caratterizzato il debutto di Paolo Massari come voce solista, avvenuto tra l’approvazione e gli applausi del pubblico.

Ed ora ringraziandovi per essere arrivati alla fine della lettura di questo articolo, vi auguriamo buone vacanze accompagnati sempre dalla musica, ovunque il viaggio vi conduca.