Since 2003

Pop Gospel Choir

Blog, news e musica

del Little Gospel Choir

Fine tour e curiosità

06 gennaio 2019

Sabato 5 gennaio nella chiesa di Chieve, si è concluso il nostro tour natalizio pieno di soddisfazioni,  con la costante sempre presente del calore del pubblico che ci ha regalato applausi, sorrisi, emozioni, contribuendo così a rendere l’atmosfera di ogni concerto davvero magica.

Il LGC come  avviene ogni anno, ha presentato nuovi brani arrangiati dal nostro direttore Michele Fontana, ed è variato non solo per la crescita di repertorio ma anche per i nuovi inserimenti. Questo tour ha segnato infatti l’ingresso di nuove voci all’interno del coro: un nuovo tenore Cesare, Annalisa nel  gruppo dei contralti, ed Elisa appartenente al gruppo dei soprani.

Ma quali sono le impressioni delle new entry sul coro? Scopriamolo leggendo queste interviste.

Ecco come ha risposto Cesare:

1 – Da quanto tempo fai parte del LGC?

Da Aprile  2018

2 – Cosa ti ha spinta ad entrarci?

La mia amica Barbara già ne faceva parte da poco più di un anno, ed i suoi racconti mi hanno incuriosito. Ma soprattutto la voglia di provare una nuova esperienza, in un nuovo gruppo.

3 – Come ti sei sentito quando hai fatto il provino?

Direi messo alla prova, ma non giudicato. Dalla mia avevo la preparazione tecnica, ma poco conta se non hai nulla da trasmettere. Una sfida!

4 – Cos’hai provato al tuo primo concerto?

Ero felice di mettere in pratica l’impegno delle prove, soprattutto perché il Christmas Tour per me è arrivato prima del dovuto, e quindi il timore di non essere pronto abbastanza, di sbagliare la parte o di dimenticarsene completamente.. era sempre dietro la porta. Ma alla fine dietro la porta ho trovato il brivido della gioia che ti pervade al primo ‘Gloria’, tante voci in una.

5 – A parte l’aspetto musicale, qual è la cosa che più ti ha sorpreso quando sei entrato a far parte del nostro coro?

L’essere apprezzato e benaccolto da tutti. Non è una cosa scontata e non è una dinamica semplice, soprattutto quando entri a far parte di un gruppo consolidato da più di 15 anni. Eppure è stato spontaneo per la maggioranza, ed infine, dopo qualche battuta, per tutti!

 

Elisa ha risposto così:

1 – Da quanto tempo fai parte del LGC? Cosa ti ha spinta ad entrarci?

Faccio parte del LGC da ormai un anno e ho iniziato a cantare in concerto l’8 dicembre 2018. Ho voluto fare il provino perchè ho sentito il coro in più occasioni e ogni volta mi ha lasciato senza fiato; è una realtà che mi ha sempre affascinato e ora che ne faccio parte ancora di più.

2 – Come ti sei sentita quando hai fatto il provino?

Quando ho fatto il primo provino ero molto tesa e nervosa poichè ci tenevo veramente molto, ma pian piano nel corso della serata ho preso sicurezza (questo anche grazie a Michele che è stato gentilissimo e ha fatto di tutto per farmi sentire a mio agio).

3 – Cos’hai provato al tuo primo concerto?

Il primo concerto invece è stato emozione pura al 100%, mi sono sentita veramente parte di qualcosa di grande.

4 – A parte l’aspetto musicale, qual è la cosa che più ti ha sorpreso quando sei entrata a far parte del nostro coro?

Oltre all’aspetto musicale mi ha colpito molto l’aspetto umano, nonostante il coro sia composto da molte persone, quindi da molte personalità, ho trovato in ognuno un appoggio nel corso della mia breve esperienza; questo coro oltre ad essere composto da grandi voci è composto anche da grandi persone

 

Annalisa ha scritto:

1 – Da quanto tempo fai parte del LGC?

Ho iniziato a cantare nel mese di aprile, ufficialmente direi dal primo di novembre, quando mi è stato confermato che avrei fatto il Christmas tour.

2 – Cosa ti ha spinto ad entrarci?

Diversi anni fa ho visto il concerto di Graffignana e dalle prime note del primo brano (era Christmas medley) mi sono letteralmente innamorata del Little gospel choir. all’epoca avevo i bimbi piccoli e i tempi non erano giusti, ma non ho mai archiviato il mio sogno e ho fatto bene, perché il momento giusto è arrivato.

3 – Come ti sei sentita quando hai fatto il provino?

Non avevo capito che sarebbe stato un provino… pensavo ad una cosa più easy…ero felice, emozionata ma felice.

4 – Cos’hai provato al tuo primo concerto?

Ero incredula, proprio come i miei amici che dicevano “siamo sempre venuti a vederli insieme, è stranissimo adesso vederti sul palco con loro”. Ero terrorizzata di cantare al momento sbagliato, intimorita dal pubblico e così tesa…

5 – A parte l’aspetto musicale, qual è la cosa che più ti ha sorpreso quando sei entrata a far parte del nostro coro?

Il coro visto da dentro per me è stata una bellissima sorpresa: dare un nome alle voci che conoscevo bene è stato emozionante. Ma è solo durante  il

Christmas tour che mi sono sentita fare davvero parte di questa squadra, potentissima, fatta di personaggi unici che insieme creano un mix spettacolare.

Ed ecco qui le nostre new entry:

 

Cesare con la sua amica Barbara

Annalisa ed Elisa 

   

Ed ora augurandovi un buon anno e ringraziando tutti quelli che ci hanno seguito finora, ci concediamo un po’ di meritato riposo ma già carichi di energia e nuove idee per il prossimo anno!